Mèches, Shatush sono oramai tecniche superate! La nuova tendenza per l’estate è il Balayage!

Si tratta di una colorazione permanente che schiarisce alcune zone dei capelli per creare un contrasto piuttosto netto, ma al tempo stesso naturale.

Si effettua dividendo la capigliatura alla sommità della nuca formando una stella: da ogni punta si prende un ciuffo di capelli alla volta e sulla lunghezza sono applicate striature di decolorazione con spatola e pennello. I capelli vengono così schiariti di alcuni toni in modo meno evidente sulle radici e più marcato sulle lunghezze e le punte.

Si parla di Balayage  quando si vogliono schiarire punte e lunghezze, per regalare riflessi chiari ma non troppo impegnativi. Non si effettua una divisione delle ciocche o una cotonatura delle lunghezze, come invece avviene per lo shatush, bensì la schiaritura e la ritonalizzazione avvengono in modo uniforme, dalla radice alle punte.

Erroneamente a quanto si possa pensare,  il Balayage è  una tecnica dedicata non solo a chi ha i capelli lunghi. Al contrario,  riesce a illuminare correttamente anche i capelli corti. il trucco per un Balayage perfetto resta comunque scegliere prima il taglio di capelli e poi fare il trattamento: solo in questo modo il Balayage riuscirà a mettere in risalto i vostri capelli e a illuminare correttamente il volto!

L’effetto finale sarà un’illuminazione generale della chioma, con colpi di luce più evidenti, come se si trattasse di riflessi causati dal sole.

Ed è veramente come se fossi appena tornata dal mare!