I capelli sono simbolo di virilità nell’uomo e di seduzione nella donna.

La capigliatura ha sempre rappresentato un elemento fondamentale della personalità e ha sempre assunto un interessante ruolo comunicativo: simbolo di supremazia, distinzione, libertà, forza ed energia (ad es. l’invincibilità di Sansone era legata alle sue lunghe chiome).

In Cina tagliare i capelli era un disonore mentre nell’antica Roma i soldati portavano barba e capelli corti per non offrire un punto di presa ai nemici. In Francia avere i capelli lunghi era un privilegio di re e di nobili. Lo sciamano portava, e porta tuttora, i capelli lunghi e sciolti per pregare ed entrare in contatto con il soprannaturale; gli eremiti li lasciano incolti per testimoniare il loro distacco dal mondo materiale; i Monaci orientali e i frati cristiani si rasano il capo come atto di sottomissione a Dio.

Il primo impatto visivo del capello e’ sicuramente il colore, che rende protagonisti e protagoniste soprattutto i biondi e le bionde, i quali continuano a rappresentare lo stereotipo ”amore-tradimento”. I capelli rossi vengono generalmente legati a creativita’, originalita’, indipendenza ma anche pazzia, confusione, inaffidabilita’ ed eccessiva liberta’ mentre il colore scuro è sinonimo di leadership e crea un’immagine di concretezza e intelligenza. Come rileva in una ricerca dermoscopica del Prof. Aldo Finzi, il colore preferito dai maschi italiani e’ il bruno, scelta dettata probabilmente dall’attuale momento storico caratterizzato da preoccupazioni per il presente e da insicurezza per il futuro. I capelli bianchi, indice di saggezza, maturita’ e sicurezza, possono essere vissuti come segno di vecchiaia e decadimento.

Curiosità sui capelli:

  • Il tagliare i capelli può segnalare un desiderio di “svolta” nella vita, una separazione dal mondo precedente;
  • Un taglio eccessivamente corto può simboleggiare la paura di affrontare e gestire la dimensione istintiva e sessuale;
  • Portare i capelli molto lunghi può ricondurre ad una personalità dolce, romantica e sognatrice;
  • Tingersi i capelli di biondo può nascondere il desiderio di essere più seduttiva e sofisticata;
  • Tingersi i capelli con  un colore scuro riconduce alla passione, alll’istintività e al desiderio di fisicità;
  • La permanente significa rendersi più gioiosi, più ricchi dal punto di vista emotivo, e quindi sentirsi pieni affettivamente, perché i riccioli e boccoli possono essere assimilati simbolicamente a delle monete.

E tu come li porti? Rinnnova il tuo look per Natale…approfitta delle offerte sulla sezione benessere e bellezza di La piazza shop!